Creare un report sul posizionamento e sulla visibilità delle parole chiave del vostro cliente è facile.

È anche un ottimo modo per far sapere ai clienti esattamente per cosa stanno pagando.

Ma estrarre e raccogliere dati dagli strumenti SEO e presentarli così come sono non è sempre il modo più utile per mostrare i vostri risultati SEO. 

Se volete che continuino a fare affari con voi, dovete rassicurarli sul fatto che state facendo progressi, mostrando i risultati in un formato semplice e digeribile.

È possibile creare un report trimestrale che riassuma l'andamento di ciascuna parola chiave nelle SERP.

Abbiamo creato un semplice modello scaricabile che potete utilizzare come esempio per inviare ai clienti il loro rapporto di classifica.

Scarica il nostro modello gratuito di rapporto di classifica trimestrale

Perché inviare un rapporto è importante

Indipendentemente da quanto state facendo bene e dai risultati ottenuti, se i clienti non riescono a capire o ad apprezzare i vostri sforzi, potrebbero mettere in pausa o interrompere completamente il loro marketing.

Per questo motivo, mostrare i progressi complessivi confrontando i ranghi delle parole chiave è un modo efficace per far capire ai clienti che i vostri servizi li stanno avvantaggiando.

Un rapporto sul ranking consente ai vostri clienti di vedere le parole chiave di maggior valore e vi permette di misurare il vostro successo.

Inoltre, aiuta a capire cosa funziona e cosa no, in modo da sapere cosa migliorare.

Creare un rapporto efficace

Sono disponibili molti strumenti SEO per il monitoraggio delle parole chiave che consentono di misurare le classifiche.

Il nostro strumento preferito è Pro Rank Tracker. 

Consente di visualizzare facilmente le parole chiave e le classifiche in tutti i siti Google, a livello internazionale, mobile e desktop, organico, elenchi GMB e altri elementi di ricerca.

Supporta anche altri motori di ricerca come Yahoo e Bing, oltre a Youtube e Amazon.

Ecco i 4 principali tipi di rapporto:

  • Rapporti generali - Il rapporto più dettagliato e personalizzabile che consente di visualizzare le classifiche attuali e di ottenere riepiloghi delle classifiche dei gruppi e dei tag monitorati.
  • Rapporti di avanzamento - Visualizzate le classifiche attuali delle parole chiave e vedete i progressi nell'arco di giorni, settimane o mesi.
  • Rapporti di confronto - Tracciate diversi URL e confrontate le classifiche su diversi motori di ricerca osservando metriche come la posizione, il dispositivo e altro ancora. 
  • Rapporti di benchmark - Confrontate facilmente le classifiche di un singolo URL tra due date, settimane o mesi.

rapporto di rango

Tutti i report possono essere scaricati come file PDF, CSV o XLSX o possono essere inviati via e-mail e condivisi tramite Dropbox o Google Drive attraverso il sistema.

Pro Rank Tracker consente anche di programmare un rapporto di sintesi.

È possibile automatizzare il rapporto sul ranking delle parole chiave per i clienti più curiosi e che vogliono essere più coinvolti.

Includere una sintesi dettagliata

Per quanto importante e utile possa essere un rapporto di classifica, è fondamentale catturare l'attenzione del cliente e dimostrare che beneficia dei vostri servizi.

Quindi, è meglio includere qualche riga o un piccolo paragrafo per evidenziare e confrontare i risultati con i mesi precedenti, per ricordare loro perché stanno investendo nei vostri servizi SEO.

Oltre a comunicare i risultati raggiunti, dovreste scrivere il vostro piano per il mese successivo e cosa si potrebbe fare per andare avanti.

Ma siate sempre chiari e onesti con i clienti riguardo alla fluttuazione delle classifiche delle parole chiave per assicurarvi che non ci siano aspettative irrealistiche. 

È importante ricordare che ogni cliente è diverso e che è vostra responsabilità comunicare in modo efficace inviando rapporti SEO semplici e di facile lettura.