Sappiamo tutti che i backlink sono essenziali per la campagna SEO di un cliente, ma sapere come ottenere il giusto tipo di link nel modo giusto può aiutarvi a ottenere risultati più rapidi. 

Se siete stanchi di non riuscire a portare i vostri clienti dove vogliono, possiamo aiutarvi.

Vi mostreremo perché creare il maggior numero possibile di link non è la risposta per ottenere risultati più rapidi e cosa dovreste invece fare.

  • Controllare il portafoglio di link dei concorrenti
  • Correlazione con il proprio profilo di link
  • Stabilire il numero di link necessari per il posizionamento n. 1
  • Costruire link ad alto DR con testo di ancoraggio e domini di qualità

Controllare il portafoglio di link dei concorrenti

Perché i clienti vengono da voi? Vengono tutti per superare i loro concorrenti, giusto?

Quindi, se volete ottenere risultati SEO più rapidi, dovete valutare e analizzare i backlink dei vostri concorrenti.

Non si può iniziare a creare link per parole chiave mirate se non si ha la minima idea di quali siano le loro caratteristiche.

Lo studio dei concorrenti vi aiuterà a capire con cosa competono i vostri clienti e vi rivelerà le opportunità che possono realmente migliorare la loro SEO.

Per aiutarvi a iniziare, abbiamo suddiviso i primi passi da compiere. 

1. Iniziare con i primi 3 concorrenti

Digitate le parole chiave mirate del vostro cliente nei motori di ricerca e fate un elenco dei 3 risultati organici che appaiono in cima alla pagina.

2. Scegliere uno strumento SEO

Ci sono molti backlink strumenti di analisi facili da usare e che consentono di spiare i concorrenti con estrema facilità, come Ahrefs, Moz open site explorer o SEMrush. Se non avete mai usato nessuno di questi strumenti, provate prima a fare una prova gratuita per vedere quale funziona meglio per voi.

3. Scaricare

La maggior parte degli strumenti SEO consente di cercare ed esportare una copia dell'analisi dei backlink di qualsiasi dominio. Consigliamo di utilizzare Ahrefs perché è lo strumento migliore per ottenere una visione approfondita del profilo di backlink di un concorrente.

Con AhrefsSi può arrivare a impostare un allarme backlink per un concorrente, in modo da ricevere un'e-mail settimanale con tutti i nuovi backlink guadagnati. 

risultati seo più rapidi

Correlazione con il profilo di collegamento del cliente

Ora vi mostreremo come le informazioni ricavate da un report sui backlink possano aiutarvi a creare un quadro delle azioni da intraprendere per il vostro cliente. 

Studiate e analizzate attentamente il profilo di backlink dei concorrenti per definire dove e come stanno ottenendo buoni risultati.

Tutte le diverse metriche possono aiutarvi a misurare la distanza del vostro cliente dalla concorrenza.

Individuate le differenze tra l'approccio del vostro cliente e quello dei concorrenti alla link building e identificate le aree che potete migliorare.

Ecco alcune delle metriche importanti a cui prestare attenzione nella vostra analisi:

1. Controllare il numero di link in entrata e i domini di riferimento.

Entrambi i numeri giocano un ruolo fondamentale nel posizionamento sui motori di ricerca.

Ma è importante riconoscere che la quantità di link non è il fattore principale, e che si deve tenere conto anche del numero di domini unici che puntano al sito di un concorrente.

Questo perché a volte più link da un dominio non hanno lo stesso valore di un link da un dominio di riferimento ad alta autorità.

2. Controllare il testo di ancoraggio

È facilissimo visualizzare la storia dell'anchor text di un concorrente con Ahrefs.

Mostrerà il numero di domini di riferimento che utilizzano un particolare testo di ancoraggio e la percentuale complessiva di tutti i diversi testi di ancoraggio che un concorrente ha guadagnato nel tempo. 

risultati seo più rapidi
3. Visualizzare i link costruiti per parole chiave mirate   

Controllate sempre il numero di backlink che un concorrente ha creato per le parole chiave mirate del vostro cliente.

Imparate a conoscere i tipi di link e la qualità dei domini da cui provengono. Potrebbe valere la pena di cercare le opportunità mancate.

Ci sono parole chiave correlate alla nicchia che mancano ai concorrenti? Se sì, utilizzandole, non dovrete competere con nessuno.

4. Trovare nuove opportunità di backlink per i vostri clienti

Fate un elenco di tutti i domini ad alta autorità che puntano ai loro concorrenti.

È probabile che se sono rilevanti e puntano ai concorrenti, potrebbero anche linkare il vostro cliente.

risultati seo più rapidi

Stabilire quanti link servono per raggiungere la posizione 1

Anche se non esiste una formula magica che possa portare un cliente alla posizione 1, calcolare approssimativamente il numero di backlink necessari per superare i concorrenti è un buon punto di partenza.

Si può iniziare controllando il numero di link che i principali concorrenti hanno creato per ciascuna delle parole chiave mirate.

Ma ricordate che non potete iniziare a creare lo stesso numero di link e aspettarvi che il vostro cliente salti in cima alle SERP, perché non tutti i link sono uguali.

Se volete davvero avere successo e ottenere risultati SEO più rapidi, dovete scavare più a fondo.

Iniziate a raccogliere quante più informazioni possibili su tutti gli elementi che influenzano il valore di un link, come il rating del dominio, l'anchor text, il tipo (dofollow/nofollow), l'autorità, la rilevanza e altro ancora.

Se volete saperne di più, consultate il nostro post su come individuare esattamente il numero di backlink necessari per il posizionamento di #1.

Costruire link ad alto DR con testo di ancoraggio e domini di qualità

Il nostro ultimo passo per ottenere risultati SEO più rapidi per i vostri clienti consiste nel fornire ai motori di ricerca ciò che vogliono e di cui hanno bisogno.

Sebbene Google utilizzi una serie di fattori di ranking per determinare il valore di un link, i 3 fattori principali su cui concentrarsi sono l'autorità del dominio, la pertinenza e il testo di ancoraggio.

1. Autorità del dominio

Se volete un link succoso ad alto DR, dovete scegliere un dominio con un rating elevato. Più alto è il rating di un dominio di riferimento, più succo passerà al vostro cliente. 

Utilizzate quindi l'elenco dei siti web ad alta autorità che avete creato in precedenza a partire dai backlink dei concorrenti del vostro cliente e iniziate a guadagnare link in entrata di alta qualità.

Non dimenticate di utilizzare il blogger outreach, modifiche di nicchia, guest posting e business listening per avere maggiori opportunità.

2. Pertinenza

La rilevanza del dominio di collegamento è un argomento molto sentito dalla maggior parte dei marketer, ma quanto è realmente un fattore di ranking? 

Per capire quanto sia importante, abbiamo esaminato numerosi siti web con DR elevato in diversi settori, nonché alcuni dei nostri clienti e i backlink dei loro concorrenti.

E in ogni caso, tutti i domini avevano un gran numero di link che puntavano a loro da siti web non correlati. 

In effetti, solo una piccola percentuale dei link in entrata proveniva da siti web correlati alla nicchia.

Anche se molti sostengono che la pertinenza è fondamentale, sembrerebbe molto più innaturale se ci si concentrasse solo sull'acquisizione di link da siti web pertinenti.

Quindi, invece di concentrarsi solo sulla pertinenza del dominio, assicuratevi che il contenuto e la pagina siano pertinenti.

3. Testo di ancoraggio

I motori di ricerca utilizzano il testo di ancoraggio per capire di cosa parla una pagina e per quale parola chiave dovrebbe classificarsi.

Quindi, sebbene sia importante fornire ai clienti un testo di ancoraggio ricco di parole chiave, non dovrebbe dominare il loro profilo di backlink. 

Se includete la parola chiave troppe volte nel testo di ancoraggio dei link, Google potrebbe pensare che state facendo spam e non vi premierà.

Per ovvie ragioni, non avrete il controllo diretto su tutti i backlink che un cliente ottiene, ma potete comunque assicurarvi di utilizzare una varietà di testi di ancoraggio per quelli che guadagnate attraverso il guest posting o il guest posting. sensibilizzazione dei blogger.

Suggerimenti per il testo di ancoraggio:

  • Utilizzare un testo di riferimento pertinente
  • Utilizzate una varietà di URL exact match, phrase match, branded e naked.
  • Non manipolare il testo di ancoraggio
  • Concentrarsi su un rapporto naturale 
  • Evitate termini generici come "clicca qui" o "questo articolo".