Se siete un blogger che non è soddisfatto della quantità di traffico che arriva al vostro sito, dovreste porvi una semplice domanda: vale la pena di investire tempo extra in SEO guest blogging?

La risposta dovrebbe essere un sonoro sì, se avete messo le cose in chiaro e conoscete il vostro business. Nonostante alcuni dubbi sulla validità a lungo termine di questa strategia, il guest posting è una delle strategie più efficaci per ampliare il vostro pubblico e aumentare il traffico verso il vostro sito web.

Quindi, cosa significa esattamente fare guest posting in ambito SEO, come si può fare e di cosa bisogna essere consapevoli? Andiamo a vedere!

Guest Blogging: I fondamenti

Il SEO guest blogging ha una definizione semplice: si pubblica come ospite sul sito di qualcun altro. Si invia materiale al blog di qualcun altro in cambio di un collegamento ipertestuale al proprio e di una maggiore esposizione. È un concetto di base con una chiara logica win-win, ma perché il guest posting è una grande idea?

Quali sono i vantaggi del guest posting?

Per cominciare, come si realizza questo guest blogging dal punto di vista dell'ospite?

Fare guest blogging significa coltivare relazioni. Si conoscono nuove persone e si fa rete con altri blogger, il che potrebbe essere vantaggioso in futuro. Inoltre, i blogger possono essere persone influenti e i loro post rappresentano una percentuale significativa del dibattito online. Potreste aumentare indirettamente il vostro impatto nella sfera dei social media facendo guest posting e conoscendo persone.

In secondo luogo, il guest blogging vi permette di raggiungere un nuovo pubblico. Attingendo efficacemente al pubblico del blog ospitante, vi rivolgete a un pubblico già esistente e desideroso di ascoltare ciò che avete da dire.

Se contribuite a dare valore all'esperienza di lettura, è probabile che visiteranno il vostro blog per vedere cos'altro avete da offrire.

Il punto successivo è un'attenzione massiccia al guest blogging, ma non bisogna trascurare l'impatto dei click reali per il vostro blog. Infine, il guest posting è un affare importante nel settore SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca). Il guest blogging è una tecnica indiscutibilmente efficace per attirare traffico verso il vostro sito, ma questo è il contesto in cui viene più tipicamente affrontato.

Inoltre, quando si commenta un blog altrui, una cosa su cui insistere è che venga inserito un link al proprio. Questo potrebbe essere inserito nel testo o come parte della biografia dell'autore. Inoltre, uno degli obiettivi fondamentali del guest blogging è quello di generare questi link, indipendentemente dal modo in cui viene fatto.

Essere collegati a siti web credibili e di alta qualità ha un impatto significativo sul posizionamento del vostro blog nei motori di ricerca. Inoltre, la creazione di questi backlink può aiutarvi a scalare le classifiche dei motori di ricerca nel tempo. Ecco perché il guest writing è considerato "eccellente per la SEO".

Come si inizia a fare Seo Guest Blogging?

Il guest posting è utile per la vostra SEO. Vi fa conoscere un nuovo pubblico e favorisce la formazione di amicizie. Qual è il modo migliore per iniziare?

Il primo passo è individuare un blog che vi ospiti. Ci sono diverse opzioni disponibili. Inoltre, ci sono alcuni siti web che elencano attivamente i blog che accettano post di ospiti. I link, d'altra parte, possono essere inaffidabili. Inoltre, potreste non ricevere l'hosting di alta qualità che desiderate.

Il primo passo più ovvio è quello di effettuare una ricerca su Google. Guardate cosa viene fuori quando digitate "elenco dei migliori blog del [vostro settore]". In alternativa, potete eseguire una ricerca sofisticata utilizzando frasi come "write for us" e "blogging". Questo vi aiuterà a individuare i blog che cercano attivamente scrittori ospiti.

Se si utilizza la collaudata strategia dei motori di ricerca, si tratta semplicemente di effettuare il crawling e di giudicare i blog che si incontrano. Si tratta di trovare un equilibrio tra la necessità di qualità e la possibilità di essere accettati dal blog in questione.

Alla fine, tutto ciò che dovete fare è inviare una manciata di e-mail. Sarà soprattutto un gioco di numeri, come in ogni procedura di candidatura, ma dovrete aspettarvi di essere rifiutati numerose volte. Potete anche andare a caccia di host adatti al guest blogging semplicemente cercando le persone che pubblicano come ospiti sui siti che visitate di frequente. Cercate il background dell'autore e scoprite per chi ha già scritto.

Una volta individuato un sito decente, iniziate a tirare il filo e a seguire le sue tracce: in questo modo potrete trarre profitto dal duro lavoro degli altri blogger ospiti. Potete anche effettuare una ricerca su Google utilizzando il nome dell'autore e il termine di ricerca "guest post".

Qual è l'impatto del guest blogging sulla Seo?

La risposta semplice è che il guest blogging può essere un'ottima strategia per aumentare l'autorità del dominio e scalare le classifiche SEO, a patto che siate attenti e cortesi nel generare blog ospiti di alto valore per siti web affidabili.

Tuttavia, è ragionevole che alcuni si preoccupino se il guest blogging possa o meno danneggiare la loro attività. Molti marketer hanno deciso di evitarlo del tutto a causa del rischio che i "blogger spam" tentino di corrompere i proprietari dei blog per consentire loro di scrivere contenuti di bassa qualità a vantaggio del link-building e della SEO.

Infine, la costruzione di un piano di guest blogging che favorisca la SEO si riduce all'offerta di informazioni autentiche, utili e pertinenti per educare i lettori, piuttosto che di contenuti di bassa qualità che servano solo come veicolo per i link al vostro sito web.

Il guest blogging è un modo eccellente per aumentare le classifiche del vostro sito, a patto che i vostri contenuti siano di alta qualità. Se altri linkano il vostro blog dai loro siti web, Google ritiene che i contenuti del vostro blog siano utili e divertenti. Inoltre, quando le persone lasciano commenti, condividono, mettono "mi piace" o linkano il vostro sito, questo migliora il suo PageRank, il che significa che è più probabile che venga visualizzato per primo quando qualcuno cerca un argomento simile su Google.

Tuttavia, poiché il PageRank di Google è solo un algoritmo, non può distinguere tra contenuti dinamici e spam. Quindi, anche se riempire i post dei blog ospiti con link e parole chiave può aiutarvi a scalare le classifiche, è improbabile che otterrete nuovo traffico rilevante e non vi aiuterà ad affermarvi come esperti della vostra materia.

Conclusione

Il guest blogging SEO su siti web rinomati aumenta nettamente la credibilità del vostro marchio, che a sua volta contribuisce a rafforzare la vostra campagna SEO. La parte migliore del guest blogging è che si ottengono backlink di qualità che portano molto traffico organico di riferimento al vostro sito web.