È fondamentale avere una conoscenza approfondita dei vari tipi di link che si possono creare, nonché dell'aspetto tecnico dei link. Questo vi fornirà una solida base per valutare il valore dei diversi tipi di link e per determinare quali è bene seguire.

Cominciamo dall'inizio con il aspetto tecnico dei link. Ora che abbiamo trattato le nozioni di base, analizzeremo la struttura di un link in modo più dettagliato.

Che cos'è esattamente un link?

Un link è una connessione tra due oggetti, come le pagine in questo caso. È ciò che consente alle pagine web di comunicare tra loro. In sostanza, è un link che trasporta l'utente su un altro sito web quando lo clicca. Può avere la forma di un testo, di una fotografia o anche di un video.

Due tipi di link a pagine web

Collegamento interno

I link interni comprendono i collegamenti ipertestuali presenti in una homepage che rimandano a un'altra pagina web all'interno dello STESSO dominio. Durante il percorso all'interno del vostro sito web, questi link consentono ai visitatori di rimanere sulla vostra pagina per un periodo più lungo. Di conseguenza, aumentano l'autorità della pagina web, favorendo il posizionamento.

Collegamento esterno

I backlink, spesso noti come "link in uscita", sono link che indirizzano l'utente al sito successivo quando si trova su un altro. Questo tipo di link ha lo scopo di fornire ai visitatori ulteriori informazioni fornite da altri proprietari di siti web.

I diversi tipi di link esterni al sito

Dopo aver esaminato i link provenienti dal vostro dominio, analizziamo i link che non si trovano sui vostri siti. I link naturali, i link ottenuti manualmente e i collegamenti autocreati rientrano tutti nella categoria dei backlink.

Collegamento naturale

Un link naturale è quello che si ottiene senza richiederlo da altri proprietari di siti web. In altre parole, implica che il materiale della vostra pagina è eccellente. Considerate questo: se siete un giocatore in gamba, la gente vi presterà attenzione senza che voi lo chiediate.

Un link naturale è la stessa cosa: il vostro contenuto è così eccellente che le persone sono desiderose di promuoverlo. Gli altri proprietari di siti si collegano alla vostra pagina perché contiene informazioni che ritengono valga la pena condividere.

Link ottenuto manualmente

I link ottenuti manualmente sono quelli che si ottengono con uno sforzo. Dovete investire tempo e fatica per raggiungere i proprietari di altri siti e i webmaster e chiedere loro di inserire un link nella vostra pagina.

Chiedere link in giro, una tecnica di link-building manuale, è comune tra le piccole imprese che non sono ancora identificate nel settore. Non ci si deve limitare a linkare un altro sito web, perché in questo modo si degrada la qualità del primo.

Dovete dimostrare ai webmaster e alle altre aziende che i vostri contenuti meritano di essere promossi e messi in risalto per ottenere link. Tenete presente che le pagine web che desiderate linkare devono essere correlate alla vostra; in caso contrario, il link mancherà di autorità e valore.

Collegamento autocreato

I link autocreati, come dice il nome, sono link prodotti dal proprietario di un sito per ingannare i motori di ricerca e far credere che i loro link siano significativi e di valore.

La distinzione tra link cattivi e buoni è ormai chiara. I backlink creati da altri sono considerati positivi. Tuttavia, i link creati dai proprietari sono considerati dannosi. I link creati in proprio comprendono ad esempio l'inserimento di un backlink in un forum e l'inserimento di un commento in un blog.

Cosa implicano i link per i motori di ricerca?

I link sono utilizzati principalmente dai browser per scoprire nuovi siti web da includere nei risultati di ricerca e per valutare il livello di posizionamento di un sito web nei risultati di ricerca. Inoltre, i motori di ricerca possono prendere il contenuto di tali pagine e aggiungerlo ai loro indici dopo aver effettuato il crawling dei siti. 

È più facile stabilire le priorità se una pagina sembra essere sufficiente per posizionarsi in alto per le parole chiave pertinenti. Per prima cosa, selezionate i motori di ricerca che tengono conto dell'intero contenuto e del numero di collegamenti che portano a quella pagina da altri siti web, nonché dell'affidabilità di tutti questi siti web collegati. In generale, maggiore è il numero di siti web di alta qualità che rimandano alla vostra pagina, maggiore è la probabilità di ottenere un buon punteggio nei motori di ricerca. classifiche di ricerca.

Perché i link sono importanti?

Agli albori della SEO, il posizionamento sul web dipendeva fortemente da una frase utilizzata all'interno delle informazioni della pagina, prima ancora che esistesse Google. In mancanza di algoritmi sofisticati per i motori di ricerca, l'uso delle parole chiave era il modo più semplice per classificare le pagine web. La logica era semplice: più spesso una parola chiave compariva in un sito web, più era probabile che quel termine fosse l'enfasi appropriata della pagina. 

Sfortunatamente, i professionisti SEO hanno approfittato di questo metodo per posizionarsi più in alto, facendo un uso eccessivo della frase chiave mirata. Questo metodo viene definito keyword stuffing. Consente ai siti di posizionarsi per le frasi chiave anche se non hanno nulla da offrire sull'argomento. 

Diverso Tipi di link

Link Nofollow

Un link nofollow, spesso noto come backlink, è un link che non trasmette autorità al dominio a cui è collegato. In termini di SEO, questi link sono inutili. Quando si collega un sito web, aggiungere rel="nofollow" al codice per rendere il link nofollow.

Collegamenti relativi

Qualsiasi link che riveli la relazione tra l'URL corrente e l'URL della pagina collegata viene definito link relativo. È la differenza tra un link che fornisce l'intero indirizzo di un sito web e un link che si limita a indicare la posizione precisa di un file.

Conclusione

I link sono sempre stati una parte essenziale della SEO. E sembra che continuerà a essere importante anche negli anni futuri. Un altro aspetto della SEO che varia in modo significativo è il modo in cui l'ottimizzazione veniva effettuata in precedenza. Link in entrata, link in uscita e link interni sono i tre tipi di collegamenti. 

Se c'è un filo conduttore che attraversa determinati tipi di connessioni, le collega naturalmente. E se qualcosa sembra sgradevole per gli esseri umani, è senza dubbio indesiderabile per la ricerca di risultati. Ci auguriamo che abbiate acquisito maggiori informazioni sui diversi tipi di link in questa pagina.